mercoledì 3 marzo 2010

Il terremoto in Cile e le catastrofi naturali

E' un periodo in cui non si trova pace, notizie di disastri  da un lato all'altro del pianeta.  Notizie che fanno paura, che portano sgomento come quella del terremoto in Cile, ci si chiede che sta succedendo, come possiamo fermare tutto questo, quanto dolore, quanta distruzione, che cosa sta succedendo alla Terra?
Tutti questi disastri chiamati naturali sono oggi un fenomeno che accade sempre più di frequente:  in Italia ( terremoto Abruzzo), lo  tsunami Haiti (Gennaio 2010), la tempesta in Francia di questi giorni , incendi in Grecia, inondazioni nel Regno Unito ecc.
I telegiornali degli ultimi giorni sembrano un bollettino di guerra e le immagini  di quello che è successo in Cile sono mostruose: scene di saccheggi,  disperazione e  folle agguerrite, tra questi saccheggiatori, disperati alla ricerca di qualcosa da mangiare e da bere ...  scene gia accadute anche ad Haiti.
"Le catastrofi naturali si sono intensificate per effetto dei cambiamenti climatici (Il riscaldamento dell'atmosfera è dovuto principalmente a tre fattori: l'effetto serra, l'irraggiamento solare e l'attività geotermica dei vulcani. Da un recente studio dell'IPCC è emerso che l'attività umana contribuisce in maniera significativa all'intensificazione dell'effetto serra (da mutamenti climatici)) e nessuno è al riparo da questa pericolo.
Ma quello che è più incredibile è che  l'uomo, nonostante la sua intelligenza, le invenzioni, non riesce a controllare questa situazione, siamo impotenti davanti alla natura. Forse lei è troppo forte o forse, cosa più importante, l'uomo non fa nulla per prevenire queste catastrofi, anzi molte volte siamo noi  stessi la causa di questi disastri ( bruciamo foreste, tagliamo alberi secolari, produciamo ogni genere di immondizia nell'ambiente e nell'aria che respiriamo ecc ... eppure  tutto questo mina la nostra sopravvivenza.
La catastrofe naturale è una situazioni di pericolo che viene dalla natura e crea effetti disastrosi sugli uomini e sull'ambiente. L'uomo deve prendere  coscienza del fatto che gli eventi disastrosi della natura sono frutto del nostro egoismo non siamo ancora stufi di  interferire con le leggi della natura e di  leggere sui vari mass- media le notizie:
Il sisma dell'8,8 Richter è avvenuto alle 7,34 ora italiana (le 3,34 locali), in zona santiago del Cile,
L'epicentro localizzato 117 chilometri a nord-est della città di Concepcion
Forte terremoto in Cile scatta l'allarme tsunami
Le autorità ridimensionano il rischio di onde anomale, invito alla cautela sulla costa
Giappone, terremoto 7 Richter
Rientrato allarme tsunami a OkinawaIl
Il terremoto del Cile ha modificato l'asse della Terra e ha accorciato i giorni.
Cile, circa 800 vittime. Si cerca tra macerie
Tempesta in Francia, 50 morti Xynthia spazza anche la penisola iberica, tre i morti e un milione senza elettricità.
Quello che sta accadendo è un'emergenza prioritaria per tutti. La mobilitazione mondiale a cui assistiamo sono  necessarie, aiuti umanitari, cibi, soldi ecc, ma non bastano bisogna andare a fondo del problema. Le catastrofi naturali non accadono  per  caso si possono evitare, i governi e le persone  dovrebbero unire le proprie forze per il bene dell'umanità stessa, per il nostro bene stesso!