martedì 19 gennaio 2010

Terremoto ad Haiti

Il 12 gennaio scorso un  terremoto (o sisma di grado 7 della scala Richter) ha colpito la Provincia Ovest, di Haiti, di sicuro, il più devastante degli ultimi 200 anni in quest'area provocando secondo le stime del governo haitiano almeno 100.000 morti, di cui coinvolti  1,8 milioni i bambini ... numerosi quelli sopravvissuti ai propri genitori, una notizia che ci ha colpito molto.

Haiti è il paese più povero e più densamente popolato del continente americano e dell'intero emisfero occidentale  (è al 149° posto su 182 Stati nella graduatoria dello sviluppo umano dello UNDP) e ha una lunga storia di tragedie naturali e violenza politica alle spalle. Circa il 45% della popolazione è costituita da bambini e ragazzi.
Ormai è da quel tremendo giorno della tragedia che rimaniamo incollati al televisore o a un pezzo di carta che possa darci notizia di questo immenso disastro e ogni volta rimaniamo scioccati e allibiti nel vedere le immagini, nell'ascoltare le parole dei telecronisti sul campo, scene di morti ovunque, devastazione e dolore in un popolo che già tutti i giorni viveva in uno stato ,di dolore e sofferenza per l'immensa povertà a cui è sottoposto.
Non ci sono parole da dire ...  il violentissimo terremoto ha causato non solo morte, ma più di tre milioni di persone sono  rimaste senza casa e nella regione, che era già molto povera, c’è bisogno di ogni cosa per ripartire da zero.... Ecco cosa possiamo fare: dare il nostro aiuto come possiamo, tramite il telefono inviando un sms o tramite le organizzazioni preposte.
Per chi volesse offrire il suo contributo riporto di seguito i dati principali della raccolta fondi organizzata, per portare aiuti a questa gente, delle varie organizzazioni tratte da Virgilio.it:
CROCE ROSSA
Le donazioni si possono effettuare tramite C/C bancario n° 218020 presso: Banca Nazionale del Lavoro-Filiale di Roma Bissolati -Tesoreria - Via SanNicola da Tolentino 67 - Roma, intestato a Croce Rossa Italiana Via Toscana, 12 - 00187 Roma. Coordinate bancarie (codice IBAN) relative sono: IT66 - C010 0503 3820 0000 0218020 Causale PRO EMERGENZA HAITI; Conto Corrente Postale n. 300004 intestato a: Croce RossaItaliana, via Toscana 12 - 00187 Roma c/c postale n° 300004 Codice IBAN: IT24 - X076 0103 2000 0000 0300 004,  causale PRO EMERGENZA. È inoltre possibile fare dei versamenti online attraverso il sito web della CRI all'indirizzo www.cri.it, cliccando su "Pro emergenza Haiti".
CARITAS ITALIANA
Per sostenere gli interventi della Caritas Italiana, che opera ad Haiti dal 1975, si possono inviare offerte a Caritas Italiana tramite C/C Postale N. 347013 specificando nella causale: Emergenza terremoto Haiti. E' inoltre possibile fare offerte anche tramite UniCredit Banca di Roma Spa, via Taranto 49, Roma - Iban: IT50 H030 0205 2060 0001 1063 119; Intesa Sanpaolo, via Aurelia 796, Roma - Iban: IT19 W030 6905 0921 0000 0000 012 ; Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma - Iban: IT29 U050 1803 2000 0000 0011 113;  CartaSi e Diners telefonando a Caritas Italiana tel. 06 66177001 in orario d'ufficio.
UNICEF
Anche l'Unicef, che lavora attivamente sull'isola, ha attivato un canale per le donazioni. Si possono effettuare tramite c/c postale  745.000,causale: "Emergenza Haiti";  carta di credito online su www.unicef.it, oppure chiamando il numero verde UNICEF 800745000; cc bancario Banca Popolare Etica IBAN IT51 R050 1803 2000 0000 0510 051; infine tramite i comitati locali dell'Unicef presenti in tutta Italia (la guida è su www.unicef.it).
UCODEP
L'associazione italiana della coalizione internazionale di Oxfam, presente in 20 paesi del mondo, lancia una sottoscrizione. Si può donare attraverso il sito http://www.ucodep.org/ con carta di credito o telefonando al numero verde 800.99.13.99, in alternativa il c/c postale 14301527 intestato a Ucodep, con causale Emergenza Haiti
PAM
Per aiutare il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (Pam), già da tempo impegnato a Haiti a fornire assistenza alimentare alle vittime del terremoto potete inviare offerte tramite il sito www.wfp.org/it oppure con bonifico bancario, causale: emergenza Haiti c/c 6250156783/83 Banca Intesa ag. 4848 ABI 03069 CAB 05196 IBAN IT39 S030 6905 1966 2501 5678 383, o ancora con versamento su c/c postale 61559688 intestato a: Comitato Italiano per il PAM - IBAN IT45 TO76 0103 200 0000 6155 9688.
SAVE THE CHILDREN
Donazioni online con carta di credito (nessuna commissione): http://www.savethechildren.it/2003/donazioni/donazioni.asp?ERH=y Oppure: C/C POSTALE n.4301920)
MEDICI SENZA FRONTIERE
Anche Medici Senza Frontiere, che lavora a Haiti dal 1991, ha lanciato una raccolta fondi  per affrontare l'emergenza in corso e per continuare a prestare assistenza medica anche in futuro, dopo la fase critica. Per aiutare Msf nelle azioni di soccorso, si può donare con: carta di credito chiamando il numero verde 800.99.66.55 oppure lo 06.44.86.92.25;  bonifico bancario IBAN IT58D0501803200000000115000; c.c. postale 87486007 intestato a Medici Senza Frontiere onlus causale Terremoto Haiti; oppure con una donazione on line sul sito www.medicisenzafrontiere.it
AGIRE
ActionAid, Amref, Cesvi, Cisp, Coopi, Cosv, Gvc, Intersos, Save the Children, Terre des Hommes e Vis  hanno deciso di lanciare una raccolta fondi per finanziare i soccorsi. I fondi raccolti saranno destinati a soddisfare i bisogni primari delle popolazioni: cibo, acqua potabile, medicinali. Si può sostenere quest’iniziativa o attraverso donazioni con carta di credito al numero verde 800.132870, con  versamento sul conto corrente postale n. 85593614, intestato ad AGIRE onlus, via Nizza 154, 00198 Roma, causale Emergenza Haiti, con un bonifico bancario sul conto BPM - IBAN IT47 U 05584 03208 000000005856. Causale: Emergenza Haiti, oppure si possono fare donazioni direttamente dal sito internet www.agire.it.
FONDAZIONE FRANCESCA RAVA – N.P.H. ITALIA ONLUS
La Fondazione rappresenta in Italia Nuestros Pequeños Hermanos, organizzazione umanitaria internazionale presente a Haiti da 22 anni, impegnata a portare soccorso alla popolazione di questo paese con progetti in aiuto all’infanzia. L’ospedale pediatrico N.P.H. Saint Dami nè stato danneggiato e i 150 bambini degenti sono stati evacuati, il suo pronto soccorso continua ad essere un importante centro di riferimento per gli aiuti. Per aiutare: Fondazione Francesca Rava – N.P.H. Italia Onlus. Bollettino postale su C/C postale 17775230; bonifico su c/c bancario BANCA MEDIOLANUM SpA, Ag. 1 di Basiglio (MI) IT 39 G 03062 34210 000000760000; causale: terremoto Haiti. Carta di credito on line su www.nphitalia.org o chiamando lo 02 5412 2917.
FONDAZIONE AVSI
Per chi volesse fare una donazione indicare nella causale “terremoto Haiti” Credito Artigiano-Sede Milano Stelline, Corso Magenta 59 IBAN IT 68 Z0351201614000000005000 IBAN IT 68 Z0351201614000000005000 BIC (Swift code) ARTIITM2 Conto corrente postale n° 522474, intestato AVSI
TERRE DES HOMMES ITALIA
Per aiutarci a salvare più persone possibili potete donare tramite: bonifico bancario presso Banca Monte dei Paschi di Siena Ag.57 - IBAN IT53Z0103001650000001030344 versamento postale sul c/c 321208 carta di credito all’indirizzo http://www.terredeshommes.it/ecom/donazione_online.php
SMS SOLIDALE 48541
Da Tim e Vodafone e chiamate da rete fissa Telecom è possibile inviare un sms
ANPIL
Si muove anche l'Anpil con una raccolta fondi in favore dei bambini vittime del terremoto: orfani e dispersi. L'associazione Anpil opera in Haiti da oltre 20 anni con progetti interamente dedicati all'infanzia. Per donazioni immediate: beneficiario Anpil-onlus; Iban IT49A 03069 09465 000026291186 (banca Intesa Sanpaolo) oppure conto corrente postale 42136200; causale "Emergenza Haiti". Per contatti diretti www.anpil.org, tel. 026701633 o 3381201353 (dr. Grazioli).
MISERICORDIE ITALIANE
Le Misericordie Italiane hanno aperto una sottoscrizione in favore delle popolazioni colpite dal terremoto di Haiti. È possibile fare una donazione sul c/c 000005000036, Monte dei Paschi di Siena, Firenze Agenzia 6, Iban IT 03 Y 01030 02806 000005000036; oppure sul conto corrente postale 000021468509, Firenze Agenzia 29, Iban IT 67 Q 07601 02800 000021468509 entrambi intestati a Confederazione Nazionale con causale "Pro Haiti".
ASSOCIAZIONE CALCIATORI
L'Associazione italiana calciatori ha aperto una sottoscrizione tra tutti i calciatori delle squadre professionistiche di serie A, B e Lega Pro per raccogliere fondi da destinare ai sopravvissuti. Le donazioni possono essere versate con bonifico bancario intestato ad "Associazione Italiana Calciatori pro terremotati Haiti" presso la«Cassa di Risparmio del Veneto, filiale di Vicenza, Iban IT74 Z062 2511 8051 0000 0002 955
UNO SPOT PER DEAKIDS
Deakids, il canale satellitare per ragazzi di De Agostini Editore, manderà in onda uno spot per raccogliere fondi per le popolazioni di Haiti.Si potrà donare con bollettino postale su c/c postale 17775230 e con bonifico su c/c bancario Banca Mediolanum SpA, Ag. 1 di Basiglio (MI) IT 39 G 03062 34210 000000760000 con causale: terremoto Haiti. Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito www.nphitalia.org
CREVAL
Il Gruppo Creval ha attivato una raccolta fondi su un apposito conto corrente (Fondazione Gruppo Credito Valtellinese - Emergenza terremoto Haiti. Iban: IT 40 M 05216 11010 000000020200). La donazione può essere effettuata presso tutte le filiali delle banche del gruppo (Credito Valtellinese, Credito Artigiano, Credito Siciliano, Banca dell'Artigianato e dell'Industria, Credito Piemontese, Carifano, Banca Cattolica) e per i clienti tramite bonifici online all'indirizzo www.creval.it. Sulle operazioni non verrà applicata alcuna commissione. I fondi raccolti verranno utilizzati per gli interventi di emergenza di Caritas e Avsi.
(Apcom)