martedì 23 settembre 2014

Il razzismo in Italia

Con questo post vorrei riflettere sul fenomeno del razzismo... in Italia. Quando si parla di razzismo spesso si associa questa parola a intolleranza, discriminazione verso i diversi colori di pelle, ai giorni nostri si parla di immigrati ma, non è affatto così, perchè il razzismo può riguardare il sesso, le differenze religiose, politiche, economiche, di collocazione geografica, gli handicappati,  le donne, gli anziani...




Oggi quando si parla di razzismo, si pensa che, il termine è rivolto solo e semplicemente ad un extracomunitario o meglio ai casi di intolleranza registrati in Italia nei confronti degli immigrati.... 

Roma – 21 febbraio 2012 - Dai discorsi dei politici contro gli immigrati all’emarginazione dei rom, passando per le aggressioni fisiche e i respingimenti, in Italia è ancora allarme razzismo.

Lo dice il nuovo rapporto dedicato al nostro Paese pubblicato oggi dalla Commissione europea contro il razzismo e l’intolleranza (ECRI) del Consiglio d’Europa.

Ecri: “In Italia ancora razzismo contro immigrati e rom”

http://www.stranieriinitalia.it/attualita-ecri_in_italia_ancora_razzismo_contro_immigrati_e_rom_14666.html

-Il razzismo nei confronti delle popolazioni immigrate: rapporti materiali e rappresentazioni pubbliche

http://www.inftub.com/generale/Il-razzismo-nei-confronti-dell22622.php

e ogni volta che viene toccato o modificato qualcosa nei confronti degli immigrati o extracomunitari succede...

Massa - Alcuni profughi nigeriani hanno inscenato una protesta in comune a Bagnone per scongiurare la scadenza dei sostegni economici (47 euro al giorno a testa) previsti dalla Regione Toscana. Durante la manifestazione è scoppiato un parapiglia quando gli extracomunitari buttati fuori dal Comune hanno preso a calci un'auto parcheggiata fuori del palazzo comunale e all'intervento dei carabinieri hanno risposto spintonandoli

http://multimedia.quotidiano.net/?tipo=photo&media=52546#1

ROSARNO - Centinaia di auto distrutte, cassonetti divelti e svuotati sull’asfalto, ringhiere di abitazioni danneggiate. Scene di guerriglia urbana a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcune centinaia di lavoratori extracomunitari impegnati in agricoltura e accampati in condizioni inumane in una vecchia fabbrica in disuso e in un’altra struttura abbandonata. ROSARNO - Centinaia di auto distrutte, cassonetti divelti e svuotati sull'asfalto, ringhiere di abitazioni danneggiate. Scene di guerriglia urbana a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcune centinaia di lavoratori extracomunitari impegnati in agricoltura e accampati in condizioni inumane in una vecchia fabbrica in disuso e in un'altra struttura abbandonata. 

http://www.corriere.it/cronache/10_gennaio_07/rosarno-rivolta-immigrati_4649d878-fbd4-11de-a955-00144f02aabe.shtml

Una sessantina di ospiti della struttura di Pian del lago ha tentato la fuga dopo una sassaiola contro agenti e carabinieri

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2014/08/02/news/caltanissetta_rivolta_al_cie_scontri_tra_poliziotti_e_immigrati-92969202/

ma, forse non tutti sanno che, o forse hanno dimenticato che le radici del razzismo, delle discriminazioni, le troviamo già nell'antichità, basta ricordare:

le varie civiltà costituite da nobili e schiavi; 
i cristiani  che erano perseguitati e massacrati; 
il colonialismo negli Stati Uniti che ha portato nel 1619 alla schiavitù dei neri d'america;
lo sterminio di milioni di ebrei da parte dei nazisti durante la seconda guerra mondiale;
le più recenti stragi etniche di molti conflitti, ecc.
le discriminazioni:
sulle donne dal secondo dopoguerra in poi, (oggi, sono passati più di 50 anni, le donne  si sono fatte strada e hanno conquistato posizioni prestigiose in tanti campi, ma le differenze ci sono ancora);
sugli italiani emigrati in America o in Europa;
sui  meridionali emigrati al nord Italia, chiamati  terroni  e considerate persone sporche, incivili, di cui  non fidarsi ecc; 

Vi propongo a tal proposito una piccola parte di un articolo trovato in rete,  basta copiare i link, scriverli sul vostro browser e premere invio, per far aprire la pagina sorgente, sono sicura ne rimarrete sconvolti:

DOSSIER - razzismo contro il SUD

14 marzo 2011 alle ore 15.27
Sto facendo una ricerca sul razzismo in generale e sul razzismo contro i meridionali, focalizzando l'attenzione su articoli di giornale che trattavano episodi a sfondo razziale con vittime meridionali.

- linguaggio leghista

http://asidel.wordpress.com/2011/01/19/linguaggio-e-comunicazione-politica-della-lega-nord/

1859

"I meridionali non dovranno essere mai più in grado di intraprendere". Carlo Bombrini Sen. Regno d'Italia.

-1989

VERONA E' morto ieri all' alba dopo settantadue ore di coma. Gli avevano detto : Sei un terrone, stai zitto. Vattene di qua!. Poi l' aggressione e il pestaggio violento. Achille Catalani, pugliese, 51 anni, maresciallo dell' Aeronautica, è spirato per emorragia cerebro-meningea.

1989

'QUEL CARABINIERE TERRONE E' L' ASSASSINO DI CLAUDIO'

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1989/07/18/quel-carabiniere-terrone-assassino-di.html

1992

caccia al meridionale sul treno ventenne malmenata da 2 teppisti bergamaschi: " torna al tuo paese "

http://archiviostorico.corriere.it/1992/gennaio/25/caccia_meridionale_sul_treno_co_0_9201259979.shtml

1995

vanno rivisti i regolamenti di accesso ai concorsi pubblici per ' arginare' l' arrivo di troppi candidati dal Mezzogiorno

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1995/12/24/fiaccolata-della-lega-mantova.html

1996

http://archiviostorico.corriere.it/1996/gennaio/09/Case_affittansi_non_meridionali_Mantova_co_0_9601094212.shtml

"NON SI AFFITTA AI MERIDIONALI"

1996

Il segretario lombardo Calderoli ha preteso dal provveditore di Bergamo l’elenco (negato) degli insegnanti “non padani” […] Il Carroccio insiste: “Avete capito bene, niente professori meridionali nelle nostre scuole“. Lo dice Roberto Calderoli, segretario della Lega lombarda. Mentre Roberto Maroni frena (o come minimo è a disagio): “Non ne so nulla, non voglio commentare”. E le reazioni esplodono: leader politici, sindacalisti, professori, giudici, “l’ Osservatore Romano”. […] La premessa? Il volantino lumbard davanti alle scuole: “Mai più insegnanti meridionali“

- 1998 

Cartoline razziste a Sarno: "Camorristi, dovevate morire tutti" L'ALLUVIONE Il sindaco del paese piu' colpito dalla frana del 5 maggio: "Opera di vigliacchi" DAL NOSTRO INVIATO SARNO (Salerno) - La prima cartolina e' arrivata all'ufficio postale di Sarno tre giorni fa, e partiva da Bologna. La seconda e' di ieri, proveniente da Vallecrosia, nei pressi di Bordighera. Su entrambe insulti e frasi ingiuriose contro le vittime della valanga di fango del 5 maggio scorso (134 morti e 39 dispersi) e contro i superstiti di quella tragedia.

http://archiviostorico.corriere.it/1998/maggio/31/Cartoline_razziste_Sarno_Camorristi_dovevate_co_0_98053110822.shtml

Pugni e catene per «terroni»

In meno di due anni hanno colpito almeno tredici volte. Tante sono le denunce presentate anche se la polizia sospetta che alcune vittime, ferite in maniera lieve, potrebbero aver deciso di lasciar perdere per paura di eventuali ritorsioni. Nell'informativa consegnata alla Procura di Verona viene sottolineato come «tra i responsabili degli atti criminosi ci sono soggetti noti per aver in passato compiuto atti violenti in occasione o a causa di eventi sportivi. Il loro modus operandi è basato sullo stesso canovaccio comportamentale: forse favoriti dall'ebbrezza alcolica, gli aggressori cercano un pretesto per attaccar briga e dalle parole passano rapidamente alle vie di fatto. Le parti offese sono prive di legami apparenti tra loro, se non per aver suscitato negli aggressioni l'odio per chi è ritenuto "nemico" o semplicemente "diverso" per il colore della pelle o il modo di vestire o di atteggiarsi».

http://forum.chatta.it/politica/7735597/amano-l-italia-ma-odiano-i-terroni.aspx

2007 VERONA Corteo nazi e caccia ai «terroni». Tosi, sindaco di Verona, aderisce al corteo di fiamma tricolore

http://www.articolozero.org/2007/12/archive-791/

- 2009 - PISA Puzzi Terrone

"Fuori di qui, terrone". Episodio di razzismo in centro storico

http://pisanotizie.it/news/news_20090806_razzismo_anti_meridionale.html

2010 picchiati studenti meridionali

http://www.lanazione.it/pisa/cronaca/2010/01/12/279558-terroni_casa_botte.shtml

2010 picchiato per l'accento meridionale 

http://www.livesicilia.it/2010/09/12/picchiato-per-laccento-grave-un-ragusano/

http://www.worlditaliantalents.com/images/rassegna2/pdf/28.pdf

http://www.lanazione.it/pisa/cronaca/2010/01/16/281349-botte_terroni.shtml

http://www.bpp.it/apulia/html/archivio/1989/III/art/R89III016.html

 - blog contro i "terroni"

http://cazzomene.wordpress.com/terroni-in-cravatta/

http://michelemasulli.ilcannocchiale.it/2008/05/23/la_differenza_tra_un_italiano.html

 - ANTONIO, DODICI ANNI IL "TERRONE CHE PUZZA"

http://www.lavocedilucca.it/post.asp?id=2490

2011

http://www.stopcensura.com/2011/09/alberto-torazzi-lega-nord-i-magistrati.html

 - 17/06/2011

Mio figlio discriminato a scuola perché del sud. Una mamma scrive ad Affaritaliani.it: "Andiamo via da Torino" 

http://affaritaliani.libero.it/cronache/mio_figlio_discriminato_scuola_sud_lettera_mamma_torino170611.html

inchiesta REPUBBLICA "black list di meridionali e gay"

- "Fuori meridionali e gay"

Così le 'black-list' delle interinali

Per essere collocato non basta mandare un cv. I criteri di selezione di un agenzia di lavoro interinale sono condizionati dal sesso, dall'età, dall'aspetto fisico e dalla regione di provenienza. Parla Mario, ex dipendente di una delle più grandi agenzie interinali in Italia, selezionatore di curricola. "Molte aziende ci chiedono di scartare i napoletani"

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2011/06/21/video/fuori_meridionali_e_gay_cos_le_black-list_delle_interinali-17998833/1/?inchiesta=%2Fit%2Frepubblica%2Frep-it%2F2011%2F06%2F20%2Fnews%2Flavoro_mission_impossible-15833896%2F

-23 gennaio 2012

«Che importa che muoia: tanto è un terrone!»

https://www.facebook.com/notes/briganti/che-importa-che-muoia-tanto-%C3%A8-un-terrone/10150511115779624

- maggio 2012

Insulti e botte ad un calabrese: 'Sei un mafioso' e volano bottiglie

L'aggressione è avvenuta la scorsa notte in via Petroni. Gli autori due nordafricani, che avrebbero agito apparentemente senza motivo. L'uomo è finito in ospedale con profonde ferite al volto

http://www.bolognatoday.it/cronaca/aggressione-via-petroni.html

2012 Novembre

http://www.strettoweb.com/2012/11/dagli-islamici-via-a-unazione-legale-contro-chi-tifa-per-etna-e-vesuvio-affinche-distruggano-il-sud/54284/

-28 Marzo 2013 

Hockey : nuovo episodio di razzismo contro i meridionali

http://blog.libero.it/ILazzaro/12008486.html

-04/05/2013

 Sei calabrese? A te niente leasing per l’auto

Un professionista cosentino ha denunciato in Procura la finanziaria piemontese che gli avrebbe rifiutato il prestito a causa delle sue origini meridionali. L’avvocato dell’amareggiato acquirente chiede ai pm di aprire un’inchiesta per discriminazione razziale.

http://www.gazzettadelsud.it/news/45158/Sei_calabrese__A_te___niente_leasing__per_l_auto.html

-2014

Obesi, gay o napoletani: quando il razzismo non ha confini

Pregiudizi, protezionismo e antimeridionalismo, cosa c’è dietro gli ultimi casi di intolleranza

http://www.paralleloquarantuno.it/articoli/obesi-gay-o-napoletani-quando-il-razzismo-non-ha-confini.html


Vi ho sconvolto abbastanza? Apro una piccola parentesi, tra il 92 e il 2000, gli anni in cui la Lega si faceva strada utilizzando l'odio verso i meridionali, io abitavo al nord,  vi chiederete se ho avuto un incontro ravvicinato con un razzista? Si, l'ho incontrato, sul posto di lavoro, lui, che era sempre in malattia, era in carne e vestiva di nero,  aveva il coraggio di dire a me: i meridionali puzzano, vestono di nero, ci rubano il lavoro... 

Sulla mia strada, però ho incontrato anche tante brave persone, meridionali e non, persone disponibili, buone, oneste e con animo gentile, che mi sono tenuta strette e che ho amato come se fossero la mia famiglia  e che ricordo ancora con le lacrime agli occhi.

Nel capitolo del razzismo o della discriminazione va inserito anche, il negare il lavoro a chi ha superato i 35 anni di età, per una donna trovare lavoro a quella età vuol dire sentirsi rispondere dai datori di lavoro: "cercavamo una ventenne, massimo 30 perchè le ragazze sono più disposte a rispettare gli ordini" , "le donne sposate hanno il problema dei figli e di mariti"  "terremo presente il suo curriculum" "lavoro età max 35 enni".... e mi fermo qua, che è meglio, perchè vi assicuro fa male!

Il Razzismo è stato ed è ancora oggi una delle principali fonti di odio, di incomprensione e di violenza tra gli uomini ed è, sicuramente  un sentimento negativo che porta a calpestare i diritti delle persone davanti alla Legge o agli occhi dell’opinione pubblica, non stiamo a cercarne le ragioni, che in alcuni casi possono essere nella storia del paese, nelle condizioni economiche, di lavoro, ecc, nè le scusanti.

Spesso, però,  razzismo e discriminazione sono parole che vengono strumentalizzate da questo o quel politico per la loro ascesa, mentre le leggi che dovrebbero tutelarci ed evitare che accadono episodi di razzismo o discriminazione vengono arginate, o non vi è nessuno che le fa rispettare.

In Italia, facciamo come gli struzzi che, mettono la testa sotto la sabbia per non vedere, o vedere solo determinati problemi, quelli che saltono agli occhi perche fanno parte delle cronache quotidiane, perchè i tg hanno bisogno di fare notizia o di istigare l'opinione pubblica  o perchè questo o quel politico ha bisogno di fare la sua ascesa nell'Olimpo e sfrutta l'onda del momento.

Il razzismo e la discriminazione In Italia esiste, ma, non riguarda solo gli extracomunitari, esiste  tra nord e sud, tra ricchi e poveri, tra chi offre lavoro e chi lo cerca, tra uomini e donne, tra chi lavora nei campi e chi fa l'impiegato... Il razzismo, la discriminazione è un problema di "pensiero" e,  il pensiero a volte può essere sbagliato, basta cambiarlo!

"Lotta contro le discriminazioni

L’Unione europea (UE) combatte le discriminazioni basate sul sesso, la razza e l'origine etnica, la religione o le convinzioni, la disabilità, l'età o l'orientamento sessuale. I trattati proibiscono anche ogni discriminazione basata sulla nazionalità. Il diritto alla non discriminazione è ulteriormente sostenuto dalla Carta dei diritti fondamentali che ha lo stesso valore giuridico dei trattati.

Il quadro giuridico dell’UE di lotta contro la discriminazione è stato avviato nel 2000. Esso comprende tre direttive che riguardano rispettivamente la parità di trattamento indipendentemente dalla razza o dall’origine etnica, in materia di occupazione e tra donne e uomini all’esterno del mercato del lavoro. L’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali (FRA) sostiene gli Stati membri nonché le istituzioni e le autorità dell’Unione nell’attuazione delle leggi comunitarie contro la discriminazione. L’assistenza finanziaria viene erogata a titolo del programma PROGRESS 2007-2013.

http://europa.eu/legislation_summaries/justice_freedom_security/combating_discrimination/index_it.htm